Andrea Bartoletti

Andrea Bartoletti

Giocatore di Pallavolo, Serie A1 Maschile

Caro Enzo, ti scrivo queste poche righe per comunicarti la mia soddisfazione per i 2 anni di lavoro svolto insieme. Grazie alle tue tecniche di coaching ho capito innanzitutto come rapportarmi con i miei compagni di lavoro che non mi piace chiamare colleghi: giocatori, tecnici e dirigenti che sono elementi fondamentali nel mio sport, la pallavolo. Mi hai suggerito spesso come relazionarmi, cosa dire e cosa non dire a seconda del mio carattere e di quello delle persone che ho avuto e ho di fianco. Poi più avanti nel tempo abbiamo analizzato alcuni aspetti più personali riguardanti soprattutto la mia gestione dello stress. Mi hai insegnato esercizi di rilassamento da praticare prima di una prestazione sia di allenamento che di gara, esercizi che aiutano ad allentare la tensione e migliorano così la performance. Poi abbiamo analizzato un sistema di allenamento mentale capace di immaginare, semplicemente stando seduto su un comodo divano, la mia prestazione, i miei gesti tecnici che nello sport di alto livello devono essere eseguiti con la massima precisione, mi hai mostrato l’utilità di riprovare a freddo quelle sensazioni piacevoli che da un gesto eseguito alla perfezione. Infine abbiamo analizzato insieme come gestire i momenti negativi, momenti in cui una non buona prestazione può incidere negativamente su quelle future. Queste ed altre sono le nozioni che ho imparato da te, so che sono solamente una piccola parte di tutti gli insegnamenti che puoi darmi su come concepire un aspetto della mia professione che prima mi era oscuro, ma sono consapevole che mi hanno davvero aiutato a raggiungere grandi e piccoli traguardi come lo scudetto nel campionato austriaco del 2005 e l’ingaggio nella SISLEY TREVISO prima e nella LUBE MACERATA poi che sono due delle più importanti squadre nel panorama del volley italiano… Un abbraccio di cuore.

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.